Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘La Radura degli Incanti’ Category

 Di: Valerie

Nel nostro sangue ci sono tante Donne e tanti Uomini. Antenate e Antenati.
Dalla prima donna ad oggi sono nel nostro d.n.a e che siano vicine a noi nel tempo o molto lontane, che le abbiamo conosciute o meno esse ci hanno lasciato importantissime eredità di forza, bellezza, coraggio e armonia.
Ho elaborato questo semplice rituale per ringraziarli dei loro doni ed insieme  rendere noi stesse più consapevoli di essi, per risvegliarci alla consapevolezza del sentiero dal quale proveniamo e dell’eredità che lasceremo in questo mondo, come loro l’hanno lasciata a loro volta nel tempo.
Potete usare e condividere questo rituale, e cambiarlo a seconda del vostro sentire e delle vostre esigenze.
L’ho pensato come un rituale solitario, ma può essere tranquillamente fatto in gruppo.
L’ho anche pensato come rituale del periodo del raccolto perché simbolicamente noi raccogliamo ciò che esse hanno piantato nel corso dei secoli, re-clamiamo la nostra identità grazie a loro che prima di noi hanno percorso il Sentiero della Vita. Ma nonostante questo può essere fatto in qualsiasi momento.

IL CERCHIO DELLE ANTENATE

 Le uniche cose che occorre fare per preparare il rituale sono procurarsi qualche candela, dell’incenso o un brucia essenze e raccogliere molte foto o immagini.
Foto delle antenate a noi più vicine come nonne, bisnonne e zie, o foto di persone importanti nella storia verso cui sentiamo particolare affetto, che ci hanno trasmesso qualcosa, o immagini delle antiche sacerdotesse e delle Dee preistoriche. Tutto ciò che sentiamo essere Antenate e Antenati.

Dispongo le mie foto in cerchio, ponendo le candele  e l’incenso a seconda del mio gusto, e mi siedo nel centro.
Mi prendo il mio tempo per radicarmi e centrarmi alla Terra e al Cielo, Antenati della Vita, per sentire la forza che viene a me dal Cerchio delle Antenate. Tutta la bellezza, l’Amore e il potere che esse ed essi hanno lasciato nel mondo e che influenza la mia vita presente ed il mio modo di essere.
Quindi, girando piano in senso orario mi fermo davanti ad una foto per volta.
“Raccolgo da te dolcezza”
“Raccolgo da te coraggio e forza”
“Raccolgo da te la potenza del femminile”
“Raccolgo da te un positivo e selvatico maschile”
Raccolgo da ogni volto, da ogni essenza tutto ciò che di bello e potente quel volto, quell’immagine, quella persona mi ha lasciato in eredità.
Una volta finito il giro, sempre stando nel centro del cerchio, posso danzare, suonare e cantare per ringraziare le Antenate e gli Antenati di tutti i loro doni, del loro cammino vorticante nella vita, che è stato per me un esempio e per la loro eredità preziosa di conoscenza, saggezza e spirito.
Danzando, suonando e cantando divento consapevole del fatto di dover usare responsabilmente i loro doni per arricchire a mia volta la terra con essi, per lasciarli a mia volta in dono a coloro che verranno. A mia figlia se sono madre (o padre) o se lo sarò, o comunque alle nuove generazioni se invece scelgo di non diventare madre in senso fisico o se la vita mi porta a non esserlo.
Danzando, suonando e cantando divento consapevole di che eredità voglio lasciare e in che modo posso impegnarmi per lasciarla.
Dal passato arricchisco il mio presente e posso creare un futuro di pace, equità e rispetto.
Danzando, suonando e cantando traggo forza dalle Antenate e dagli Antenati, dai loro successi e dai loro errori, li ringrazio, li onoro, sono più consapevole di loro dentro di me.

 Quando ho finito mi risiedo al centro del cerchio.
Ringrazio la Terra, la mia Mamma Primordiale, la mia Primissima Antenata, la ringrazio per aver ospitato i corpi delle Antenate e degli Antenati, e per ospitare ora il mio.

 Con le foto si può creare un angolo nella casa dedicato alle Antenate e agli Antenati, oppure le si possono utilizzare in qualche forma artistica o le possiamo semplicemente conservare con Amore per osservarle quando vogliamo e per ripetere il rituale ogni qualvolta ne sentiamo il bisogno.

 Penso che sarebbe bello se qualcuno si sentisse ispirato a fare questo rituale o una sua personale versione di esso condividere le foto dei Cerchi delle Antenate come forma di bellezza e ispirazione.
Se qualcuno volesse farlo può contattarmi e inserirò le immagini e qualsiasi cosa si voglia scrivere a riguardo nel sito.

 Con Amore

 valerie_le_fay@yahoo.it

Read Full Post »

Di: Marguerite Rigoglioso

Cara Comunità Sacra,

ho precedentemente scritto a proposito dell’importanza per le donne di “ripristinare la loro verginità” in maniera rituale.
Il post ha creato una valanga di reazioni, la maggior parte ammirate da donne che comprendevano il profondo significato di questo processo di pulizia del grembo.

Prima di parlare di un modo per farla, lasciatemi porre una domanda fondamentale: Cos’è la verginità, comunque?

Alcune donne hanno una razione alla parola “V” a causa della sua vecchia associazione con il controllo della sessualità femminile e della repressione dell’erotismo.

Ho parlato del sacro significato della verginità e della sua connessione con un sacerdozio di alto ordine nel mio libro “Partenogenesi. Il culto della nascita divina nell’Antica Grecia” (disponibile in italiano, editrice Psiche 2) ma qui vorrei solo rifarmi alla definizione data da Esther Harding: Verginità vuol dire “Una in sé stessa”.

Nessuna vergogna, nessuna colpa.

Così quando io parlo di “ripristinare la verginità” sto parlando di un processo di recupero della nostra sovranità come donne.

Sul piano energetico è una semplice condizione di igiene. Molte di noi non vogliono avere rapporti sessuali senza essersi fatte un bagno nelle precedenti 24 ore. Similmente, il grembo ha bisogno di fare un bagno. Questo è un processo interno che va fatto tramite la liberazione del secondo chakra.

Originariamente, il tempo della luna mensile era usato per questo rituale di profonda pulizia.
È ideale per le donne usare il tempo delle loro mestruazioni per lavorare ritualmente col sangue per liberarsi dalle vecchie energie accumulate nel grembo attraverso amanti e relazioni sociali, così come attraverso qualunque violazione.
Non è solo questione di sanguinare. È questione di rilasciare energie nel più poroso degli organi femminili.
Da qui l’importanza delle Tende Rosse o delle Capanne della Luna per le donne.

Da quando abbiamo per lo più dimenticato questo uso del ciclo mensile per la pulizia rituale noi abbiamo accumulato una buona dose di stagnante ed estranea energia dentro il nostro grembo.
Coloro che sono state violentate possono ancora portare il trauma dentro di loro, a meno che non lo rilascino in modo cerimoniale.

Adesso abbiamo il problema aggiuntivo delle pillole che stanno opprimendo le donne mestruale tutti i mesi o molte volte l’anno. Attenzione.

Gli uomini non sperimentano la stessa ritenzione delle energie perché i loro organi sessuali sono esterni e non designati all’incubazione così come lo sono quelli femminili.

Inoltre, come ho detto nel mio webinario “recuperare le nostre origini stellari”, il grembo è una replica olografica del Grande Grembo Cosmico, il Creatore di Tutto. Questo ci porta non solo onori ed opportunità, ma anche tremende responsabilità.

Questo post intende aiutarci a comprendere la gravità di questa realtà e il bisogno di prenderci grande cura della nostra sacra camera alchemica.

 uteru's eyes

Paint “Uteru’s eyes” By Valerie

UN RITO PER RISTABILIRE LA VERGINITA’

Molte donne attorno al mondo stanno adesso facendo o offendo “pulizie del grembo”. Colgo questa occasione per dire che ciò che sta realmente succedendo è che stiamo ristabilendo la nostra verginità, stiamo ristabilendo la nostra sovranità pulendo questa sacra camera del nostro corpo.

Il mito della dea Hera che annualmente compie questa rigenerazione nella Sorgente Canathus si riferisce a ciò che io asserisco essere stata una delle pratiche delle Sacerdotesse le quali comprendevano la necessità di questo lavoro di pulizia su una base annuale.

Nel mio programma di insegnamenti sulla Nascita Divina dell’Aprile del 2013, sono stata guidata nel far praticare a un gruppo un rituale di completa rigenerazione della verginità.
Joy Reichard (www.joyreichard.com) una delle Donne Sacre che hanno partecipato a questo programma, ha sviluppato un meraviglioso rituale e ci ha condotto in esso.
Ho intuito che avremmo dovuto condividere queste informazioni gratuitamente con altre donne, e lo sto facendo con il suo permesso.
Estendiamo l’invito a fare ciò anche ad altre, ovviamente.

Quello che segue è un amalgama del rituale di Joy e delle mie personali informazioni.
Il rituale può essere fatto da sole, ma è più potente se fatto in gruppo e condotto da una o due persone.

Ovviamente, siete incoraggiate a rielaborarlo ed abbellirlo come sentite.

PASSI PER LA CERIMONIA:

Sciogliere le corde

Indossa una gonna che può essere immersa in acqua e astieniti dall’indossare biancheria intima.

Stenditi su una coperta.
Concedi a te stessa di vedere o sentire ogni corda, o anche arpioni o lame, che potrebbero essere energeticamente connessi al tuo utero provenienti dai tuoi amanti. Possono entrare nel tuo utero da ogni direzione. Vedili sciogliersi gentilmente, come un alga che si stacca dal fondale dell’oceano.

Se sembrano ostinate, tagliale con delle grandi forbici.
Vedi le corde sciogliersi o essere tagliate anche dal corpo dei tuoi amanti, beninteso.
Mandale su in una sorgente di luce dorata nel Grembo Cosmico/Universo e vedile mentre si dissolvono nella luce.

Fai lo stesso con le corse o gli arpioni che possono arrivare nel tuo utero da ogni persona che ti ha violata.

Fai lo stesso con le corde o gli arpioni che ti vengono da bambini, membri della tua famiglia, amici, o da coloro con i quali hai relazioni sociali, siano esse amichevoli od ostili.
Le uniche corde che possono restare connesse sono quelle dei tuoi propri figli che hanno 2 anni, o meno.

Adesso fai la stessa operazione con le corde provenienti dalla tua linea familiare o culturale che portano con sé credenze o programmi che hanno lo scopo di controllare il tuo corpo e la tua sessualità, o di limitare le capacità del tuo grembo, inclusa la credenza che ogni donna deve partorire con dolore.

Fai lo stesso con le corde che arrivano dal tuo utero dalle fantasie sessuali di dipendenza che hai sviluppato lungo la via (possono essere iniziate nell’infanzia o nell’adolescenza) che tu sai nel profondo non essere benefiche per te, e possono impedirti di sentire un’autentica connessione e piacere con gli altri.

In ultimo, fai lo stesso processo con qualsiasi oggetto esterno sia stato inserito da te stessa o da altri nella tua vagina, inclusi dispositivi di controllo delle nascite, tamponi, vibratori, giocattoli sessuali, termometri e altri desiderati o indesiderati oggetti.

Immersione

Adesso immergiti in un corpo di acqua tiepida, può essere l’oceano, un lago, un torrente, una sorgente, o anche una vasca di acqua calda.
L’acqua dovrebbe avere una temperatura confortevole, non troppo calda.

Vedi te stessa espellere attraverso il tuo utero qualsiasi “tronco” proveniente da amanti, o corde residue o altre energie che non vuoi più avere lì.
Idealmente dovresti essere accovacciata.
Canta, ripeti aritmicamente o benedici  e ripulisci le affermazioni che tu o altri avete fatto e che possono avere ancora potere lì.

Se non puoi immergerti, puoi in alternativa usare una grande coppa d’acqua con la quale spruzzarti l’acqua sul ventre, o nella quale immergere una spugna da passarti sul ventre, e mettere mentalmente lo stesso intento espellendo mentre sei accovacciata.

Afferma, a voce o silenziosamente che stai completamente riappropriandoti della tua verginità, della chiarezza energetica del tuo grembo e la tua sovranità in quanto donna.

 Onorare

 Ancora una volta stenditi su una coperta, metti un fiore sul tuo grembo, scegli soprattutto gigli bianchi, i fiori di Hera.
Mentalmente porta luce d’oro dentro al tuo grembo e menda dentro di esso benedizioni e preghiere.
Canzoni, mantra o benedizioni verbali o affermazioni sono una buona cosa da aggiungere in questo punto.
Fermati e copri il tuo grembo con uno scialle speciale, o con una cintura.
Questa è la tua Zona, l’antica parola greca per la cintura femminile, che fu il simbolo del potere del grembo, sovranità e sessualità.
Può essere qualcosa che vorresti decorare con conchiglie, gioielli, ricami o altri ornamenti.

Siediti su una sedia che hai precedentemente decorato come un trono. Tieni tra le mani il tuo fiore come uno scettro.
Sentiti la Regina dell’Universo, unita al Cosmo.
Afferma che hai ristabilito la tua verginità, la tua sovranità, la tua completezza.

Ritorna alla tua vita e osserva la sottile differenza energetica del tuo corpo.
Sii consapevole di aver creato uno stato di pulizia per te stessa e afferma che qualsiasi cosa o persona che entrerà nella tua vagina da qui in avanti avrà solo un alto livello di integrità e di qualità.

Se ogni donna nel mondo ristabilisse la propria verginità, particolarmente in un rituale globale e simultaneo, libereremmo noi stesse dal programma che ci dice che “le donne devono partorire con dolore”!

Sono qui a scrivere queste parole nella speranza che una tale rituale collettivo possa manifestarsi.

 Caldamente,

 Margherite Rigoglioso
Seven Sisters Mystery School

Read Full Post »

Buongiorno a tutti!
Come forse sa già chi segue a volte questo blog Amo moltissimo il lavoro di Marguerite Rigoglioso.
Ancora una volta quindi mi sono permessa di tradurre un suo splendido scritto che potete trovare in originale qui:
http://www.sevensistersmysteryschool.com/blog/
Come al solito visitate anche il sito, ci sono tante cose belle e delle risorse gratuite molto interessanti, anche in italiano!
http://www.sevensistersmysteryschool.com

valerie uterus of the sea

Paint “Sea Uterus” by Valerie

Di: Marguerite Rigoglioso

Cara Comunità Sacra,

è possibile per le donne ripristinare la propria virginità?

Secondo almeno una sciamana che conosco, dall’India, la cui nonna faceva questa pratica, e in accordo con la guida esoterica che ho ricevuto su come interpretare l’antica storia della Dea Hera che “annualmente rinnovava la sua verginità”, la risposta è sì.

Cosa intendo esattamente per ripristinare la propria verginità?
La cosa riguarda la liberazione e la pulizia dallo spazio del grembo di tutte le corde eteriche e di tutti i residui in modo da farlo ritornare alla sua originaria e intatta condizione energetica.

Perché dovreste volerlo fare? Una domanda migliore sarebbe: perché non vorreste?

Come ho precedentemente detto sia di persona che on line, stiamo adesso entrando nell’Epoca del Grembo. Questo significa che una grande quantità di informazioni è passata attraverso persone ricettive a proposito dell’incredibile potere dell’utero umano nel partorire non solo bambini, ma anche progetti creativi, informazioni oracolari e avatar.

Secondo le guide esoteriche liberando e ripulendo il vostro grembo bambini,  profezia e progetti potranno nascere da voi con vibrazioni più elevate.

È una ragione piuttosto buona per liberare quest’area sacra.

Un’altra ragione è perché voi volete incrementare il vostro livello di benessere emozionale e spirituale.

Ho visto che l’utero di ogni donna è così incredibilmente bombardato da corde e programmi che arrivano non solo da altri individui ma anche dalla sua cultura, dai suoi ancestrali e karmici lignaggi, da non troppo buone entità, che esso assomiglia a qualcosa come a un riccio di mare!

Questo non è il modo in cui volete che il vostro utero sia a livello energetico!

Quali corde sono presenti nella vostra yoni, donne?
Quelle di chi vi ha toccate o penetrate sessualmente (che l’abbiate o meno voluto), quelle dei bambini e dei membri della famiglia e degli amici e dei colleghi con i quali credete di avere contratti o obblighi, e quelli delle entità che si sono impiantate lì in qualche forma con l’intento di diminuire il vostro potere.

Quale tipo di forma?
Bene, iniziamo col buon vecchio “le donne partoriranno con dolore”.
Sì, secondo un gran numero di noi che ricevono informazioni, questa è un missile armato diretto contro la vostra yoni.
Originariamente, le donne partorivano in estasi.
Alcune donne stanno ritornando a questa pratica, ma c’è da fare un decondizionamento massivo dal vecchio programma, per farlo.

E, che ci piaccia o no, in accordo con la saggezza indigena, una donna trattiene corde e “boschi” di tutti coloro che hanno visitato la sua vagina finchè lei stessa non sceglie deliberatamente e ritualmente di ripulirsi e ripulirle.

Questo significa che voi conservate questioni karmiche ed emozionali di queste persone.
Sfortunatamente, dato che molte delle persone a noi vicine nel nostro mondo di oggi hanno un discreto numero di squilibri ed energie negative , questo significa che voi avete legato a voi una buona dose di “robaccia” (più amanti più robaccia).

Questo non vuol screditare i nostri amanti o per trattare la loro residua energia come “spazzatura”. È semplicemente per permetterci di diventare consapevoli che ciò che portiamo dentro il nostro corpo/mente/spirito come donne può essere da noi periodicamente pulito e possiamo quindi ristabilire la nostra vibrazione.

Ripristinare la verginità non vuol dire che non potrete più fare sesso d’ora in poi.
Semplicemente vi da l’opportunità di diventare più selettive a proposito di chi  o cosa entra nel vostro corpo da qui in avanti.

Quindi… è tempo di pulire il grembo e farlo ritornare a come era prima del vostro primo incontro sessuale e a come era  prima che il grembo delle donne diventasse bersaglio di non troppo amichevoli programmi di controllo.

Come potete fare questo?
Lo troverete nella mia prossima ezine. (Lo sto traducendo in questi giorni, lo posterò a breve)

Caldamente,

Margherite Rigoglioso
Direttrice della Seven Sisters Mystery School

Read Full Post »

Sono molto molto contenta e onorata di poter ospitare in questo piccolo spazio la seguente visualizzazione.
Ho avuto la possibilità di praticarla con la splendida donna che l’ha scritta, Marguerite Rigoglioso, in un recente seminario tenuto da lei a Collegno (To).
La professoressa Rigoglioso aveva già scritto il testo della visualizzazione sul suo sito e mi ha dato il permesso di tradurre le sue parole per ospitarle qui.
Spero di aver tradotto tutto nel modo più corretto possibile. In ogni caso potete trovare il testo originario qui, scorrendo un po’:
http://www.sevensistersmysteryschool.com/blog/
Visitate anche il sito
http://www.sevensistersmysteryschool.com
Troverete tante risorse da poter scaricare gratuitamente e potrete conoscere un po’ meglio il lavoro di Marguerite, se non lo conoscete, ne vale la pena!

Grazie Marguerite per questo splendido dono!

uterus 001

Paint “Utero” by Valerie Undòmiel

Di: Marguerite Rigoglioso

In una sacra cerimonia ho ricevuto una potente visualizzazione da passare alle donne del mondo per ristabilire la nostra oracolare connessione le une con le altre, con Gaia, e con il Grande Utero Cosmico.

Questa è una semplice ma potente visualizzazione che puoi fare per ristabilire la “rete dell’utero” nel pianeta, il canale tramite il quale le donne di consapevolezza possono ricevere e trasmettere informazioni di alto livello designate a stimolare un ulteriore risveglio dell’umanità.

 Perché l’utero?

La base per questa visualizzazione è la comprensione che l’utero è una micorocosmica replica del Grande Portale Generativo, che è l’Universo stesso. È anche una microcosmica replica della fertile divinità nella quale dimoriamo, conosciuta come Gaia, la Terra stessa.

Quindi, Gaia è un utero portale annidato all’interno del Grande Utero Cosmico. E le donne sono uteri portali annidate all’interno di Gaia.

Questo non riduce le donne ad essere meri ricettacoli uterini. Questo stimola la consapevolezza dell’intensa sacralità di quella che è la realtà energetica bio spirituale del femminile.
Le donne sono, in virtù della loro camera alchemica che dona la vita che dimora in loro, essenzialmente delle dee viventi.
Per questo le donne possiedono l’abilità non solo di portare lo spirito nella materia, ma possiedono anche l’abilità di ricevere informazioni dai reami sottili.

Poichè l’utero è un trasmettitore ed un ricevitore a molti livelli. Le Sagge dell’Oracolo di Delfi sapevano questo, ecco perché Delfi era conosciuto come l’ombelico/utero del mondo, e perché si diceva che le Profetesse Delfiche ricevessero il Dio “attraverso i loro uteri”.

Questa realtà fu onorata dai nostri antichi Antenati nelle loro cosmologie ed è ancora onorata in molte tradizioni oggi. È il riconoscimento di questa realtà che sta iniziando ad essere ristimolata qui in una nuova, evoluzionaria ottava per l’era del 2012 e oltre.

 Fai questa visualizzazione per cinque minuti ogni giorno

La visualizzazione è semplice ma potente.

Siedi con gli occhi chiusi e i tuoi piedi sul pavimento.
Respira profondamente.
Senti la forza amorevole di Madre Gaia.
Diventa consapevole del tuo utero o, se l’hai perso a causa di un operazione, lo spazio del tuo utero (perché il corpo energetico dell’utero è ancora lì).
Mandagli amore e inizia ad attivarlo vedendolo infuso di luce dorata.

Chiedi a Gaia il permesso di ancorarti profondamente dentro di Lei.
Una volta che hai ricevuto il suo “Si” estendi una radice dal tuo utero, larga quanto la circonferenza del tuo addome, giù fino al centro della Terra.

Vedi quello che gli scienziati ci hanno detto essere un cristallo di acciaio fuso al centro della Terra. Avvolgi la tua radice attorno a questo cristallo tre volte. Estendi due linee dalle tue ovaie o dallo spazio delle tue ovaie nel centro della terra e avvolgi anch’esse tre volte attorno al cristallo.

Senti la tua energetica e positiva connessione emozionale con questo utero centrale di Gaia.
Senti il flusso di energia da questo utero attraverso la tua radice.

Poi diventa consapevole dell’Universo come un Grande Utero. Collocata profondamente nello spazio, alla base della sua Yoni, una sorgente di cosmica energia dorata.
Vedi quest’energia scendere in una colonna dorata giù, al centro del canale del tuo corpo, giù fino al tuo utero, o allo spazio in cui c’era il tuo utero.

Senti la tua energetica e positiva connessione emozionale con l’Utero Universale.
Senti il flusso di energia da questo utero attraverso la dorata colonna di luce.

Adesso stabilisci la triplice via di comunicazione tra l’Utero di Gaia, il tuo Utero, e l’Utero dell’Universo.
Permetti a te stessa semplicemente di ricevere le trasmissioni di messaggi di alta consapevolezza e le energie dentro il tuo Utero da Gaia e dal Cosmo.
Il tuo cervello non ha bisogno di sapere esattamente cosa sono queste informazioni.

 Manda messaggi ed energia attraverso la rete degli uteri

Quindi visualizza la rete di connessione che unisce tutte le donne attraverso i loro uteri.
Visualizzala come una rete dorata nella quale ogni yoni/utero è come un gioiello a ogni nodo della trama.
Questa è la “rete degli uteri”.

Con un intenzione di alto livello trasmetti dal tuo utero agli altri uteri di tutte quelle donne che sono ricettive le informazioni di alta consapevolezza e le energie che hai ricevuto da Gaia e dall’Utero Cosmico.

Più farai pratica più potrai mandare messaggi specifici alla rete.
Questi potrebbero concernere la guarigione, informazioni esoteriche e così via.

 Sii consapevole che ciò che tu trasmetti genera karma, quindi lasciati essere il più positiva possibile e il più possibile allineata con la Grande Dea.

 In questo modo potrai partecipare all’ulteriore risveglio dell’umana consapevolezza e ricostruire il potere dell’utero nel pianeta.

Read Full Post »

Older Posts »